AVVISO IMPORTANTE: Dato l'elevato numero di richieste, Eternal Curiosity non può accettare nuovi clienti, sia che si tratti di consulenze scritte che di ottimizzazione SEO diretta. Valutiamo solo casi eccezionali e ad alto budget. Per informazioni, vi invitiamo a scriverci a info@eternalcuriosity.it

Questo articolo apparteneva al vecchio blog (blog.danilopetrozzi.it), per cui le informazioni potrebbero non essere più aggiornate ed attendibili.

Pillole di WordPress: eseguire PHP o shortcode personalizzati

Shortcode custom

Capita spesso di voler inserire uno shortcode all’interno di un widget di WordPress, senza successo. Lo shortcode viene stampato così com’è senza lanciare le rispettive funzioni.

Questo è dovuto al fatto che WordPress blocca di default l’utilizzo di shortcode all’interno dei widget testuali. Il modo più rapido per sbloccare questa funzionalità è quello di recarsi nel proprio file functions.php del tema e aggiungere questa riga:

Da adesso in poi, qualsiasi shortcode inserito in un widget testuale verrà eseguito.

Ma se volessimo creare uno shortcode peronalizzato? Sempre nel function.php del tema, è sufficiente inserire questo:

Nell’esempio qui in alto, abbiamo creato lo shortcode [ora] che, una volta utilizzato, stamperà l’ora corrente nel formato ore:minuti:secondi

PHP custom

Il mio consiglio per lanciare codici PHP in tutta libertà, sia nelle pagine che nei widget, è quello di evitare i plugin che ti obbligano a usare uno shortcode. Gli shortcode che servono a delimitare il codice PHP possono sembrare “fighi” a prima vista, ma non sono funzionali.

Se un giorno decidessi di cambiare plugin (o CMS..), quel determinato shortcode non funzionerebbe più e quindi dovresti sostituirlo ovunque.

Una soluzione buona (che presenta comunque dei rischi) è quella di attivare dei plugin che permettano l’uso libero di codice PHP “vero” ovunque. Per quanto sia un plugin non più aggiornato, io mi sono sempre trovato bene con Exec-PHP, ma volendo puoi cercare qualcosa di più recente e che generi meno notice di funzioni deprecate. (tipo questo)

Una volta attivato un plugin come Exec-PHP, qualsiasi codice contenuto tra <?php ?> verrà eseguito come un vero PHP.

Attenzione all’editor

Un problema che si presenta di frequente utilizzando il codice PHP puro nei post/pagine di WordPress, è il fatto che l’editor può incasinare tutto. Passando da “Visuale” a “Testo”, e viceversa, l’editor di WordPress esegue delle conversioni che possono alterare in modo permeanente il codice PHP.

Per evitare questo inconveniente è bene aprire e salvare il post in questione sempre con l’editor in modalità “Testo”, in modo da avere sottocontrollo il codice sorgente.

E per cachare tutto.. tranne il PHP?

Se per caso volessi eseguire codice PHP anche in presenza di una pagina cachata (ad esempio con W3 Total Cache), ho scritto questa pillola proprio per capire come si fa.

Danilo petrozzi

Ciao! Io sono Danilo Petrozzi, il fondatore di Eternal Curiosity. Oltre a essere un senior SEO Specialist e un Web Developer, è dall'età di 9 anni che mi appassiono a qualsiasi cosa ruoti intorno al web e all'informatica in generale.

Lascia un commento