AVVISO IMPORTANTE: Dato l'elevato numero di richieste, Eternal Curiosity non può accettare nuovi clienti, sia che si tratti di consulenze scritte che di ottimizzazione SEO diretta. Valutiamo solo casi eccezionali e ad alto budget. Per informazioni, vi invitiamo a scriverci a [email protected]

Miglior SEO

Scegliere un bravo specialista di search engine optimization è un’impresa ardua: ci sono centinaia di “guru“. “maestri” e fenomeni dell’ultima ora che garantiscono posizionamenti record, visibilità estrema e conversioni alle stelle: ma è davvero così?

Come fare per scegliere il migliore SEO in assoluto?

Valutare le caratteristiche professionali di un consulente SEO (o di una agenzia SEO) non è sempre semplice: ci sono tanti fattori da analizzare, ad esempio:

  • – Prezzo praticato
  • – Anni di esperienza
  • – Precedenti lavori/casi di successo
  • – Qualità tecnica/contenutistica/visiva dei propri lavori
  • – Seguito e apprezzamento nella comunità SEO
  • – Articoli, pubblicazioni, interventi, ecc
  • e molto altro!

Viene da sé che, se dovessimo analizzare tutti questi parametri singolarmente per tutti i centinaia di esperti d’Italia, ci vorrebbero mesi! Per questo c’è un altro parametro altrettanto efficace, ma molto più rapido, per stabilire se un consulente è bravo oppure no: chiediamolo a Google!

Se il lavoro di un consulente SEO è quello di posizionare i siti dei propri clienti, deve quantomeno essere in grado di posizionare il suo sito personale per le keyword del suo settore, no?

Affidereste il vostro sito a una persona che non è in grado nemmeno di posizionare e ottimizzare se stesso?

Un modo semplice per scoprire chi è veramente bravo nel suo mestiere è cercare dentro Google parole chiave come SEO specialist, specialista SEO, SEO senior, analista SEO, consulente web marketingconsulente social media marketing, consulente SEO, migliore SEO e così via: chi c’è? Chi non c’è?

Sfruttando direttamente Google per sapere se fanno bene il laoro lavoro, abbiamo trovato una lista di bravi SEO che, almeno, riescono a posizionare se stessi. Adesso c’è bisogno di scremare i risultati per andare in cerca della qualità e della competenza.

I migliori SEO hanno casi di successo alle spalle

Un esperto di Search Engine Optimization, per definirsi tale, deve essere stato l’artefice di uno o più casi di successo. Per fare un esempio, come dimostrato nella sezione dei risultati, sono riuscito in modo autonomo a posizionare una singola pagina per le chiavi iPhone 5 – iPhone 5 prezzo – iPhone 5 uscita – iPhone 5 caratteristiche e altre 1974 varianti, in tutto il periodo pre-uscita del telefono. Sono stato sempre risultato per tutte le keyword.

Quanti altri SEO possono dimostrare risultati simili in settori così ultra-saturi e competitivi?

I SEO migliori, vincono

Tanti specialisti della SEO partecipano continuamente a tornei nazionali e SEO contest per mettere alla prova le prove abilità. Nei SEO contest, come in ogni altro tornei, il vincitore è uno.

Per fare un’esempio, oltre ad aver ottenuto ottimi risultati per due anni consecutivi alle Olimpiadi Informatiche by Microsoft, poco tempo fa ho vinto il SEO Contest 2012 indetto da SEOTraining classificandomi primo su Google.

Perché scegliere il meglio

Scegliere un ottimo SEO è un fattore chiave per raggiungere il risultato desiderato. Un esperto di ottimizzazione per i motori di ricerca, infatti, si occupa di numerose attività molto delicate che devono essere affrontate con criterio, capacità e esperienza.

In questo periodo particolare periodo la SEO, scegliere il consulente sbagliato può non solo mantenenere invariata la situazione, ma può anche peggiorare drasticamente la visibilità di un sito e, nei casi estremi, possono verificarsi delle penalizzazioni che deindicizzano siti nel giro di una notte.

Panda, Penguin, Above the Fold e EMD sono solo alcuni degli ultimi aggiornamenti dell’algoritmo di Google: alcuni sono delle variazioni all’algoritmo “core”, mentre altri sono dei software che vengono “lanciati” una volta, o più volte, che producono i loro effetti immediatamente.

Mi è successo spesso di dover risolvere situazioni di penalizzazione molto grave causate, nella maggior parte dei casi, da attività sbagliate effettuate dal precedente SEO del cliente. Alcune pratiche scorrette come il comment spam automatico, l’abuso di doorway, tecniche di cloaking, e così via, hanno portato seri danni a clienti fino a quel momento ignari della situazione: nel giro di una notte, generalmente, il sito perde gran parte dei propri posizionamenti causando un calo drastico di visite, vendite, conversioni e contatti.

I SEO migliori sono quelli che si adattano meglio e prima ai cambiamenti

Il consulente che 2 anni fa otteneva ottimi risultati nei motori di ricerca, oggi potrebbe essere il consulente più inutile e dannoso d’Italia. L’algoritmo è cambiato totalmente e le pratiche da utilizzare con lui.

La guerra dichiarata allo spam, al contenuto di bassa qualità, ai duplicati, ecc ha diminuito estremamente il margine di errore che può “permettersi” il SEO attuale. I danni derivanti da una mala-gestione delle attività SEO possono annullare intere attività commerciali.

Un valore aggiunto, in sede di scelta del consulente SEO migliore, è anche il “ventaglio” delle situazioni affrontate e risolte:

  • benché sia un tema particolarmente attuale, sono pochissimi i SEO che hanno effettivamente affrontato e “vinto” egreggiamente situazioni di Negative SEO (altri SEO che intenzionalmente cercano di far perdere posizioni al sito del cliente tramite spam, link building automatico, 301 da domini spam/porno/penalizzati, ecc)
  • in pochi hanno realmente affrontato delle penalizzazioni algoritmiche o manuali (con l’email di rimozione manuale da parte di Webmaster Tools) causate da Panda, Penguin o da altri fattori negativi

Solo chi ha affrontato con successo le ultime “sfide” imposte dal settore, conosce realmente i limiti delle attività SEO, le best practices e i metodi migliori per raggiungere risultati rapidi, incisivi ma sopratutto duraturi.