AVVISO IMPORTANTE: Dato l'elevato numero di richieste, Eternal Curiosity non può accettare nuovi clienti, sia che si tratti di consulenze scritte che di ottimizzazione SEO diretta. Valutiamo solo casi eccezionali e ad alto budget. Per informazioni, vi invitiamo a scriverci a info@eternalcuriosity.it

Questo articolo apparteneva al vecchio blog (blog.danilopetrozzi.it), per cui le informazioni potrebbero non essere più aggiornate ed attendibili.

Domande e risposte: Google Webmaster Central hangout #3

Domande e risposte – Hangout del 9 maggio 2014

Da circa 3 mesi ricevo tantissimi avvisi di pagine 404 su WMT. Sostituendo lo status 404 con 410, è possibile ridurre questi avvisi per risparmiare risorse (l’esempio si riferisce a un sito di vendita immobili che “chiude” migliaia di annunci ogni giorno)?

Già di fronte a ripetuti 404 il bot tende a ridurre la velocità di scansione delle pagine. Con uno status 410 la velocità si riduce ancora, ma di poco. Nel caso di numerosissimi URL, è consigliabile il 410.

 

Google riconosce gli errori di scrittura nell’implementare il nofollow? Ad esempio scrivendo no-follow o no follow?

No, Google non interpreta correttamente gli errori.

 

Il numero dei title e description duplicati in WMT è cresciuto esponenzialmente dato che Google scansiona ripetutamente degli URL con parametri, anche se il rel=”canonical” è stato inserito.

Un consiglio, in questo caso, è quello di controllare che all’interno del sito venga sempre e solo linkata la versione “canonical” delle pagine. Il numero di title/description duplicati è comunque un suggerimento, non porta a penalizzazioni o a problemi di crawling.

 

Nell’head del sito abbiamo bisogno di inserire un’immagine. Ci sono problemi se io inserissi un’immagine dentro l'<h1></h1>?

Il testo è sempre preferibile alle immagini quando si tratta di descrivere un sito o un argomento. Se parliamo, ad esempio, di un logo, non c’è alcun problema.

 

Se ho aggiunto un sito al file disavow il 1 marzo e questo è stato cachato il 7 marzo, posso presumere che l’effetto del disavow sia stato applicato?

Se il disavow è stato eseguito a livello di dominio, googlebot deve scansionare ogni specifico URL. Se invece si parla di un singolo URL, allora sì, probabilmente l’effetto è stato applicato. (ma google potrebbe aver aggiornato l’indice senza aver aggiornato la cache, per cui è un parametro poco affidabile)

 

Per posizionarsi nei risultati di ricerca mobile, Google utlizza il sito mobile? Se nel sito mobile ci sono meno contenuti? E’ preferibile il responsive?

Consigliamo di usare il canonical verso la versione desktop, che verrà quindi indicizzata al meglio. Senza canonical, indicizzeremo entrambe le versioni del sito e potrebbero esserci risultati mobile nelle ricerche su smartphone. Se la versione mobile è volontariamente molto diversa da quella desktop, è sconsigliato l’uso del canonical.

 

Abbiamo aggiunto il pagination ai nostri siti ma il numero di pagine indicizzate da Google non è aumentato. Perché?

Se parliamo di rel=prev e rel=next, questo parametro non incide sull’indicizzazione ma sulla connettività tra le pagine individuali (e quindi sul ranking).

 

Sembra che ci sia una azione manuale che blocca i rich snippet su un nostro sito.

Potrebbero esserci dei motivi tecnici per cui non compare oppure de motivi legati all’abuso (es. nella homepage non c’è bisogno di stelline, dato che difficilmente c’è un singolo prodotto in home, oppure nel caso di un plugin per WordPress che aggiunge le stelline per dare un punteggio a ogni post [che non è legato con il concetto vero di reviews di un prodotto/servizio, e quindi è un abuso])

 

Ho un sito di coupon che offre sconti per i negozi. Cosa dovrei fare per le pagine dei negozi che non hanno sconti attivi?

Bisognerebbe sempre mostrare contenuto unico e utile per l’utente. I contenuti “scraped” sono sempre riconoscibili da Google e sono spesso considerati di bassa qualità. Nel caso specifico di pagine senza risultati interni, io le considererei alla pari di una pagina di ricerca con 0 risultati. In questo caso potrebbe essere utile usare il noindex.

 

Il tag alt=”” di una immagine viene mostrato con testo nelle ricerche di Google?

A volte sì. Potenzialmente l’alt viene usato proprio per questo.

 

Nei miei post attribuisco sempre la proprietà delle “cose” di cui parlo, va bene?

L’unica attenzione è evitare di creare contenuti di bassa qualità, copiando materiale da altri siti. Se il contenuto è unico e di alta qualità, attribuire e linkare le risorse è utile e consigliato.

 

Google ha fatto scattare una azione manuale su un nostro sito per thin content. Abbiamo messo il noindex/follow su tutte le pagine geografiche. Google ha eliminato 30.000 pagine velocemente. 2600 pagine, però, non sono state modificate. Dopo 3 mesi di immobilità, abbiamo scritto una richiesta di riconsiderazione (30 giorni fa) ma non ci è arrivata risposta. Ne abbiamo scritta un’altra poco fa, dato che l’azione manuale ci penalizza molto. Cosa possiamo fare?

L’idea di inserire il noindex è ottima in questo caso. Aggiungere uno status 410 può aiutare per velocizzare la risoluzione del problema. Il 410, comunque, anrebbe usato per contenuti che non andrebbero mostrati agli utenti (es. errori), ma in questo caso si parla di thin content.

 

Perché, per una determina keyword, a volte vedo la mappa e a volte no?

A volte la mostriamo se sembra utile per l’utente. Possono esserci variazioni in base al dispositivo usato dall’utente, in base alla geolocalizzazione dell’utente e così via.

 

Posso usare due codici di tracciamento Analytics nella stessa pagina?

Credo sia possibile ma non sono sicuro al 100%.

 

La posizione della keyword nell’URL incide sul ranking?

Lo consideriamo leggermente, ma l’impatto è estremamente basso. Oggi mostriamo sempre più rich snippet, breadcrumb, ecc, che coprono l’URL originale, quindi il suo peso è minore rispetto al passato.

 

Il video

Danilo petrozzi

Ciao! Io sono Danilo Petrozzi, il fondatore di Eternal Curiosity. Oltre a essere un senior SEO Specialist e un Web Developer, è dall'età di 9 anni che mi appassiono a qualsiasi cosa ruoti intorno al web e all'informatica in generale.

Lascia un commento