Questo articolo apparteneva al vecchio blog (blog.danilopetrozzi.it), per cui le informazioni potrebbero non essere più aggiornate ed attendibili.

BackWPup: il plugin gratuito definitivo per effettuare i backup

Dopo aver provato numerosi plugin per gestire i backup in WordPress, la mia scelta finale ricade per forza su BackWPup.

Gratuito

La prima caratteristica da considerare è che è gratuito. C’è anche una versione Pro, ma aggiunge funzionalità non indispensabili per l’utente “medio”.

Leggero e veloce

A differenza di altri plugin “caterpillar”, BackWPup è estremamente rapido e leggero.

Popolare

È stato scaricato più di 1.300.000 di volte dal repository di WordPress!

Compatibilità con WordPress Multisite

La seconda caratteristica su cui voglio farti riflettere è il supporto per il Multisite. Se ancora non hai avuto a che fare con WordPress Multisite, beh, sei fortunato. In certi casi è necessario utilizzare quella piattaforma, sopratutto per siti medio-grandi.

Quando si usa WPMU, non tutti i plugin sono compatibili a livello “network”, anzi, ben pochi. BackWPup fortunatamente è compatibile con Multisite, e quindi va installato solo nel livello principale: i backup verranno fatti per tutti i minisiti generati con WPMU!

Personalizzazione dei “job”

Grazie a un comodo wizard, è possibile creare diversi “job”, ossia dei profili che verranno utilizzati per eseguire il backup.

Ogni job creato con BackWPup può fare tutte queste azioni:

  • backup del database
  • backup dei file FTP
  • export XML WordPress
  • export lista dei plugin utilizzati
  • check per controllare l’integrità del database

Metodi di compressione

Il prodotto di questo “job” può essere compresso in diversi formati, tra cui Zip, Tar, Tar GZip e Tar BZip2.

Destinazione del backup

Il backup, una volta costruito, può essere:

  • custodito nell’ftp stesso del sito
  • inviato via email
  • inviato a un FTP esterno
  • inviato a Dropbox / S3 / Microsoft Azure / Rackspace Cloud / SugarSync

Se la modalità scelta è la prima, allora nelle impostazioni del plugin ci sarà la schermata “backups” in cui è possibile trovare tutti i backup del sito con la relativa data, dimensione e path interna. Da questa schermata di WordPress è possibile scaricare / cancellare i vecchi backup.

Invio dei log

E’ possibile indicare un indirizzo email a cui verranno recapitati i log nel caso di backup falliti o conclusi con warning.

Programmazione dei backup

I backup si possono lanciare in modo manuale oppure attraverso il cron di WordPress o attraverso l’apertura di un determinato URL

Sicurezza

Se i backup vengono lasciati nell’FTP stesso, BackWPup si occupa di proteggere le cartelle tramite l’htaccess, per evitare che un malintenzionato acceda ai file o ai log.

Danilo petrozzi

Ciao! Io sono Danilo Petrozzi, il fondatore di Eternal Curiosity. Oltre a essere un senior SEO Specialist e un Web Developer, è dall'età di 9 anni che mi appassiono a qualsiasi cosa ruoti intorno al web e all'informatica in generale.

Lascia un commento